stagionatori in Borgofranco

Egidio Torreano & Figli


La nostra storia inizia da lontano e ha solide radici in un paese: Borgofranco d'Ivrea.

La zona dove sorge il paese di Borgofranco d’Ivrea era in origine paludosa, e, per questo motivo gli abitanti non potevano costruire le cantine sotto alle case. Nel tempo però, scoprirono che, in alcune zone  situate a breve distanza dal paese e a ridosso della montagna,  c'erano anfratti tra le rocce da cui fuoriuscivano correnti d’aria umide e fredde. 

Per sfruttare queste correnti, che chiamarono "ore" iniziarono a costruire, alla fine del '700, delle cantine addossate alla montagna, creando così un nucleo di nuove costruzioni rurali: i "balmetti."

Sono passati più di 100 anni da quando, a fine '800, il bisnonno Luigi ha iniziato l'attività di stagionatore di formaggio in queste cantine. La stessa attività venne poi anche avviata dal genero Egidio Torreano e continuata con l'aiuto dei figli Giuseppe e Luigi.

L'esigenza di trasformarsi dell'attività, per le nuove richieste commerciali, ha obbligato l'Azienda a tralasciare il classico "balmetto" per una nuova relatà.

Oggi i locali utilizzati sono diventati delle ampie celle di stagionatura, molto simili, per temperatura e umidità, a quelle dei "balmetti" e dove, annualmente, vengono trattate migliaia di forme di formaggio.

Noi continuiamo a stagionare utilizzando le stesse metodologie che ci sono state tramandate e vogliamo proseguire l'attività con l'entusiasmo di allora basando il nostro lavoro sempre su quattro elementi fondamentali: l'ambiente, l'uomo, il legno ed il tempo.